Search  
Scuola dell'infanzia Capoluogo Riduci



Scuola dell'Infanzia di Gemona-Capoluogo

 

infcap2.jpg
 
Scuola dell'Infanzia Gemona-Capoluogo
 
via Cappuccini 25,
 
33013 Gemona del Friuli  (Ud)
 
 
 
Contatti
 
tel. 0432.981208
 
E-mail:

infanzia.capoluogo@icgemona.it

Fax (segreteria DD Gemona): 0432.980496
 
Dove siamo
Ci troviamo nel centro storico della città, lungo la strada che sale verso la borgata di Stalis, alle nostre spalle il monte Cjampon, davanti alla scuola lo sguardo spazia sul percorso del fiume Tagliamento e sulla pianura del gemonese.
 
Gli orari
La scuola accoglie le bimbe e i bimbi dal lunedi al venerdì dalle 7,45 alle 16,15.
Per chi lo desidera è prevista un'uscita dalle 13 alle 13,15.
 
 Le sezioni e  il numero deli alunni
La scuola ha tre sezioni eterogenee per età, per un totale di 81 bambini.
 
I docenti

Ci sono 9 maestre, di cui 4 con orario part-time.

 
L'edificio, la struttura
La scuola è a piano terra, con uno spazioso salone centrale, suddiviso per angoli tematici, dove si affacciano tre luminose aule con rispettivi  bagni, la stanza della psicomotricità e della "nanna", la sala da pranzo attigua alla cucina.
 
Gli spazi esterni
Lo spazio esterno è recintato, davanti alla scuola c'è il prato, nel retro il terreno è ricoperto da ghiaia, l'arredamento esterno comprende giochi in legno, due sabbionaie, alberi di varie specie, lo stagno.
 
L'organizzazione
Per quattro mattine alla settimana i bambini della scuola si dividono in gruppi omogenei per età, ruotando, secondo un calendario prestabilito, nei 6 laboratori.  Le varie esperienze della scuola  sono intrecciate e connesse tra loro dallo "sfondo integratore" animato da un personaggio fantastico che favorisce il continuo andirivieni tra realtà e fantasia.
  • LABORATORIO SCIENTIFICO dove si osserva, si sperimenta, si ipotizza, si condivide,  procedendo per “prove ed errori”, giocando insieme, confrontando, provando e riprovando...

  • LABORATORIO DI FOTOGRAFIA, *LOGICO-MATEMATICA*, HOCUS: per documentare e raccontare a chi non c'era, le esperienze vissute e i posti visitati. Attività per risolvere "problemi", seriare, classificare..... Giochi con Hocus per un approccio con un'altra lingua.

  • LABORATORIO DI MUSICA,secondo il metodo Villiam, E DEI BURATTINI: si fa educazione all'ascolto, musica insieme per provare emozioni diverse ascoltando brani musicali, si gioca e drammatizza con i travestimenti e con i burattini.
  • LABORATORIO DI ATTIVITA' PSICOMOTORIA, . E' il luogo del piacere senso-motorio, dell'espressività psicomotoria, della scoperta del sè e degli altri atraverso: il movimento e l'utilizzo di materiali quali: grandi cuscini, teli, ecc., ed una scansionedel tempo articolata in vari momenti: dell'espressività motoria, della storia raccontata, dell'espressività plastica o grafica....

  • LABORATORIO PITTORICO-PLASTICO. Con vari tipi di colori, tecniche rappresentative e libera creatività le bimbe e i bimbi illustrano storie, esperienze personali, la realtà circostante, sogni, emozioni.

  • LABORATORIO DELLE PAROLE: un"viaggio" alla scoperta di nuove esperienze in compagnia di tanti libri di immagini, di parole mille espressioni di imparare. EDUCAZIONE STRADALE : si imparano le "regole" della strada che ci accompagnano in sicurezza per ottenere la patente del pedone.

     

    ATTIVITA' DEL POMERIGGIO

    Al pomeriggio solitamente i bimbi di 3 anni e alcuni di quattro riposano. Gli altri bimbi si ritrovano in due gruppi eterogenei e svolgono varie attività inerenti ai progetti che in quel periodo si stanno realizzando  

    Un giorno alla settimana interviene l'insegnante di religione cattolica.

 
I progetti:

 "Fotografare per. . ." ,Io sarò . . ." ,il giornalino annuale"Sacco pieno di robe di bambini" ,"Carnevale insieme", il Friulano, in rete con "lo Sbilf", inglese, educazione alimentare, continuitò, teatro e musica, intercultura.

Programmazione annuale 2013/14

 
Progetti in rete:
In rete con lo Sbilf: il giornalino.
 
I servizi
La scuola offre, con i collaboratori scolastici, su richiesta, il servizio di pre accoglienza: dalle 7.30 alle 7.45.
Il servizio di scuolabus è gestito dal comune, ed è a pagamento. Il servizio mensa è fornito dalla ditta Sodexò, i cibi sono in prevalenza biologici, il costo dei pasti consumati è a carico delle famiglie. Per i bimbi con intolleranze, allergie alimentari o per motivi religiosi è prevista la sostituzione dell'alimento.
 
Collaborazioni

La "Festa degli auguri di Natale" è organizzata in collaborazione con la Borgata del Ponte,                  I nonni del Centro Diurno raccontano. . .,                 Il gruppo di Protezione Civile di Gemona.

 
   Insegnante coordinatore di plesso
Fabiani Sandra
Scheda di plesso
Progetto di plesso

 


Home:Area riservata Docenti:Albo:Scuole:Calendario scolastico:Progetti
Copyright (c) Istituto Comprensivo di Gemona del Friuli (UD) Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy